io ti amo, amelie nothomb

da quel poco che so di amelie nothomb, ho capito che non deve aver avuto una vita facile. aldilà dei vari sradicamenti dovuti ai continui spostamenti intercontinentali della famiglia, la sua natura sensibile e quel “qualcosa” che non si sa mai spiegare del tutto, l’hanno resa una diversa, un’isola tormentata e sognante, proprio come il suo amato giappone.

amelie è una di quelle persone che hanno fatto della loro diversità un dono. ha raccontato se stessa in tutte le sue più sconcertanti sfumature, e moltissime persone, nel mondo, sono rimaste affascinate dalla sua scrittura intensa ed unica.

antichrista è uno dei tanti romanzi che ha scritto e, volendo sintetizzare, direi che parla del non amore verso se stessi. di come ci si possa rifugiare nei libri per assaporare una realtà che non si riesce a toccare, di come il non essere abbastanza per le persone che si hanno vicino possa trasformare un’adolescente in un giudice severo, che finirà per mandare alla gogna sempre e solo se stessa.

amarsi è un esercizio costante, per sollevare il peso del giudizio e vivere forti e leggeri, come la pagina di un libro.

Annunci

4 thoughts on “io ti amo, amelie nothomb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...