diario di scuola

solo io potevo commuovermi leggendo diario di scuola di daniel pennac.

un saggio, questo, in cui l’autore racconta di quando a scuola era un somaro e a casa scassinò la cassaforte dei genitori per rubare un po’ di soldi (che gli servissero per fare un regalo sembrava avere poca importanza); gli insegnanti avevano perso le speranze che imparasse qualcosa, e sua madre non faceva altro che preoccuparsi per il suo avvenire, cosa che non smise di fare neppure quando divenne adulto, nonché ben noto scrittore; lui stesso non si considerava altro che uno zero.

racconta di come l’amore, in particolar modo l’amore di alcuni (pochi) insegnanti per il proprio lavoro, lo abbia salvato; di quando divenne a sua volta professore e delle sue esperienze a contatto con i ragazzi, alcuni molto svegli, altri somari proprio come lo era stato lui; di come abbia cercato con tutte le sue forze di tirare fuori quei somari  dal nulla in cui erano impantanati, e di come tante volte abbia avuto l’immensa soddisfazione di rivederli, da grandi, aver realizzato i loro sogni.

racconta anche dei momenti di smarrimento, come uomo e come insegnante, dei fallimenti, di quelle volte in cui si è arreso, per stanchezza o insicurezza, di come a volte il somaro che è in lui prenda il sopravvento, persino adesso che può dirsi un uomo di successo, e di come nel dubbio e nella paura venga sempre in suo soccorso ciò che ha imparato in tanti anni di scuola (prima come alunno e poi come insegnante): quell’amore incondizionato per il sapere e per la sua trasmissione verso i suoi simili, soprattutto i più somari!

solo io potevo commuovermi. o forse no?

Annunci

2 thoughts on “diario di scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...