10 film d’animazione per sognatori incalliti

  1. la ragazza che saltava nel tempo (giappone 2006): cosa fareste se scopriste di poter viaggiare nel tempo? tornereste indietro per migliorare la vostra vita? è quello che cerca di fare makoto, ma più si affanna a cambiare il passato, più le conseguenze nel presente si dimostrano disastrose.
  2. 9 (usa 2009): in un futuro in cui gli esseri viventi sono stati sterminati dalle macchine, a 9 bambole, nate dall’anima di uno scienziato, è affidato il destino della terra.
  3. the secret of kells (irlanda, belgio, francia 2009): IX secolo, all’abbazia di kells arriva un vecchio saggio con un libro di miniature e dai grandi poteri, ma incompleto. tocca al piccolo brendan completarlo e per farlo deve superare le sue più profonde paure.
  4. mary & max (australia 2009): immaginate una corrispondenza tra una bambina della provincia di melbourne, che vive in un contesto familiare disagiato, e un uomo newyorkese con la sindrome di asperger. non può che nascere un’amicizia particolare e commovente.
  5. zero zero (italia 2011): conosciamo yuri, un bambino insicuro e pauroso, che si ritrova a dover affrontare una situazione estrema per salvare i suoi genitori. solo alla fine scopriremo la sua vera, straordinaria forza.
  6. lorax, il guardiano della foresta (usa, francia 2012): dove vive ted tutto è artificiale e l’aria si paga. per riportare la natura in città, il ragazzo si rivolge al vecchio once-ler, colui che in passato aveva causato la scomparsa di tutti gli alberi, nonostante gli avvertimenti di lorax, lo spirito della foresta. tutto sembra perduto, “a meno che…”
  7. la bottega dei suicidi (francia, canada, belgio 2012): in una cittadina in cui il tasso di suicidi è in crescita a causa della crisi economica, prospera una bottega che offre tutto il necessario per lasciare questo mondo. finché vede la luce il terzogenito della famiglia di bottegai, alan, l’unico che non può fare a meno di sorridere e amare la vita.
  8. l’arte della felicità (italia 2013): siamo a napoli, su un taxi. sergio, l’autista, ci conduce tra le strade della città, tra i suoi ricordi – di un fratello, musicista come lui, poi diventato monaco buddhista in tibet, ed ora morto – e le riflessioni sulla vita e su un senso da darle.
  9. quando c’era marnie (giappone 2014): anna è orfana, ha un rapporto difficile con la madre adottiva, è introversa e ha pure l’asma. mandata in vacanza in un paesino vicino al mare, scopre, in una villa abbandonata, la presenza di marnie, una ragazzina misteriosa con cui stringe subito amicizia.
  10. il piccolo principe (francia 2015): la famosa favola di antoine de saint-exupéry raccontata dallo stesso aviatore, ormai anziano, ad una ragazzina che ha tanto bisogno di lasciarsi andare.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...