Ogni maledetta domenica – gli Oscar delle brutte figure

And the winners are…

 

MIGLIOR FIGURACCIA FILM: The Truman Show

Non facile decisione per l’Academy, vince come miglior brutta figura lo spettacolo della mia vita, in particolare il momento in cui mi è stato rivelato che le cose che pensavo di aver ottenuto o di poter facilmente ottenere non erano altro che scintillanti illusioni.

 

trumanshowwifeproductplacement_zps6050cb4c

 

MIGLIOR ATTORE (NON) PROTAGONISTA: il papà in Billy Elliot

Tra i tanti validi attori non protagonisti, vince di diritto – di sangue – il papà; memorabile la sua battuta: “È proprio necessario? Non puoi essere normale?“, molto simile a quella del padre del famoso ballerino, rivolta alla prole ancora immatura e desiderosa di approvazione.

 

37472

 

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Molto rumore per nulla

Vince la storia delle sfuriate fatte nei momenti inadatti e per le cose sbagliate, in stretta connessione con tutte quelle volte in cui ha prevalso l’esprit de l’escalier – ovvero quando la risposta giusta e sagace a una qualsiasi provocazione è arrivata, ahimè, troppo tardi.

molto_rumore_per_nulla_kenneth_branagh_kenneth_branagh_012_jpg_actm

 

MIGLIOR COLONNA SONORA: Tutti i miei sbagli (Subsonica)

Doppia motivazione per questa vittoria, l’Academy cita il verso: “a caduta libera
e in cerca di uno schianto, ma fin tanto che sei qui posso dirmi vivo”, inoltre ricorda l’esibizione di questo pezzo da parte della sottoscritta nell’estate del 2005, completamente stonata, davanti a un pubblico risvegliatosi per lo sconcerto.

subsonica-teatro-acustico-2011

 

MIGLIOR COSTUME: Secretary

Anche per questo premio doppia motivazione: le esperienze di lavoro come segretaria, tra eccessi di zelo non sempre graditi ed estrema riluttanza scambiata per pigrizia, e il ridicolo costume di carnevale classe ’87, che comprendeva un cappello a forma di telefono, detto anche “da telefonista”.

secretary-2002

 

E tu hai in repertorio qualche brutta figura che ricordi con particolare affetto?

Annunci

6 thoughts on “Ogni maledetta domenica – gli Oscar delle brutte figure

      1. sono passati millenni ma ancora mi sento male. al momento volevo espatriare.
        O gettarmi sotto il treno come Anna Karenina.

        Poi invece lo affrontai il giorno dopo con grande faccia da c.
        Guerriera Nacqui (questo è un altro film, Braveheart)

        🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...