Ogni maledetta domenica – Confessione

Se dicessi che non conservo escrementi secchi mentirei.

Ci sono escrementi secchi che fanno sorridere e altri che accendono la nostalgia.

Una dedica alla radio fatta da un amico speciale, una canzone della cantante che ascoltavo di più al liceo… sono passati tanti anni, ma io sorrido.

Le lettere che mi ha scritto la mia più cara amica, a rileggerle sorrido sempre.

La mia laurea, così inutile eppure così soddisfacente, e il sorriso che feci all’uscita di quell’aula, immortalato prontamente da una macchina fotografica. Sorrido ancora.

Sono tutti escrementi secchi. Poi ci sono quelli che non fanno proprio sorridere, magari il sorriso si incrina e diventa una smorfia, dipende da quanto sono stati calpestati.

Sono anche questi escrementi secchi, sai? Non è semplicemente merda, non sono d’accordo con chi dice che se qualcosa si è disfatta non è mai stata unita, né degna di essere conservata.

Io la vedo così: se mi regali anni di sorrisi, quelli non potranno che diventare escrementi secchi per me, che custodirò, nonostante tutto.

giphy

Tranquill*, non sono impazzita definitivamente. Puoi sostituire le parole “escrementi secchi” con “bei ricordi” e sarà tutto più chiaro.

Annunci

2 thoughts on “Ogni maledetta domenica – Confessione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...