Summer of Books

Sarà un’estate di studio e di letture, più di qualsiasi altra, eppure so che leggerò solo una minima parte dei libri che vorrei leggere, solo una minuscola parte dei libri che avrei bisogno di leggere per avere una cultura di cui andare fiera. So anche che tra queste prossime letture non mancheranno i miei autori preferiti e quei libri che mi riprometto di leggere ormai da troppo tempo, e che questi distoglieranno un po’ l’attenzione dalle letture più “impegnate”. E va benissimo così.

E voi sapete quali saranno le vostre prossime letture? Avete letto qualcuno di questi libri o ne avete sentito parlare?

Gli umani – Matt Haig [in lettura]

Il salmone del dubbio – Douglas Adams

La mia famiglia e altri animali – Gerald Durrell

Kafka sulla spiaggia – Haruki Murakami

I ragazzi di Anansi – Neil Gaiman

Il gigante sepolto – Kazuo Ishiguro

Yeats è morto! – Vari autori irlandesi

Gli uccelli – Tarjei Vesaas

Fahrenheit 451 – Ray Bradbury

A Scanner Darkly – Un oscuro scrutare – Philip K. Dick

9 pensieri riguardo “Summer of Books

  1. Murakami beh già lo sai…. il divertentissimo romanzo di Gerald Durrell è una lettura azzeccatissima per le vacanze. Ishiguro è un autore che apprezzo molto, ma questo in particolare non mi fa impazzire.
    Anch’io ho un piano di letture ben preciso (ne ho parlato sul blog); vedremo se riuscirò ad attenermi o come al solito farò delle variazioni in corso…
    In ogni caso, buone letture a noi!! ciao, Pina

    Piace a 1 persona

    1. Di Ishiguro vorrei leggere un po’ tutto, l’ho conosciuto all’università con Gli inconsolabili e poi con Never let me go mi ha conquistata. So che questo nuovo è diverso dagli altri, ma non so perché mi ispira. Chissà alla fine della stagione quanti sarò riuscita a leggerne, anch’io non è che sia proprio una di parola per queste cose… però almeno la buona intenzione la abbiamo! Passerò di sicuro sul tuo blog per leggere delle tue scelte!

      Piace a 1 persona

  2. Allora io ho letto Un oscuro scrutare e Fahrenheit 451 che trovo strepitosi… specialmente il secondo. Ho letto Douglas Adams ma questo no cmq adoro Douglas Adams. Gerald Durrel è stato scoperto grazie a mio figlio e lo trovo divertente e piacevole. Murakami non è nelle mie corde e quindi dopo due libri l’ho eliminato dalle mie letture, poi ci dirai! Buone letture

    Piace a 1 persona

    1. Di Adams ti consiglio Dirk Gently, se non l’hai ancora letto. Il salmone del dubbio è in realtà l’ultimo suo libro, rimasto incompiuto, e comprende anche alcuni articoli. Voglio leggerlo solo perché adoro Adams e non voglio farmi mancare niente! 🙂 Ti capisco riguardo Murakami, di solito o lo si ama o lo si detesta, a me a volte mi snerva ma nel complesso mi piace e sono curiosa di leggere altro. Poi vi farò sapere di sicuro!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...