La colonna sonora del mio 2019

La sua musica ha fatto da colonna sonora alla mia vita, quest'anno. Mi ha commosso, mi ha smosso, mi ha dato l'energia di cui avevo bisogno, qualche volta risollevandomi da down pericolosi. Lui è Hozier, cantautore irlandese, amante della poesia e sostenitore di buone cause, contro la povertà, le discriminazioni e la violenza. Per le … Continua a leggere La colonna sonora del mio 2019

A very British… giugno

Giugno, mese di ricordi (tanto per cambiare) e di acquazzoni improvvisi. Un mese che anche in quanto a visioni, letture e ascolti ha avuto un sapore particolarmente britannico, senza che io lo decidessi. Film: The Bookshop Il film è un adattamento dell'omonimo romanzo di Penelope Fitzgerald del 1978 ed è ambientato nell'Inghilterra degli anni Cinquanta. … Continua a leggere A very British… giugno

Non si può stare fermi

Mentre procede lo studio per il terzo esame pre-concorso (che avrò già dato nel momento in cui qualcuno starà leggendo questo post), ascolto un bel po' di musica per rifornirmi di energia. Visto che qualcuno qualche giorno fa mi ha fatto ragionare su questa cosa, vi dico in due parole perché scelgo di parlare di … Continua a leggere Non si può stare fermi

A step you can’t take back

Ti ritrovi in questa stazione della metro, tutto il tuo mondo in un borsone al tuo fianco... Inserendo la canzone nel contesto del film da cui è tratta, direi che sì, resta una canzone triste, ma voglio interpretarla così: è necessario un passo verso l'ignoto per poter ricominciare, dopo che la vita ci ha buttati … Continua a leggere A step you can’t take back

Una vita in 12 tracce – #inspiringblog

Questa volta il blog a cui mi ispiro è il Rock'N'Blog di Luca Divelti. Uno spazio nel quale spesso è protagonista la musica del passato e le sue vecchie, a volte imbarazzanti, glorie. Luca è più o meno mio coetaneo (sulla strada dei 40?) e appassionato come me di cinema, anime e serie tv, oltre … Continua a leggere Una vita in 12 tracce – #inspiringblog

Irlanda, pop corn e musica

Alle porte di San Patrizio, il santo patrono d'Irlanda, consiglio la visione di tre film che oltre all'ambientazione irlandese hanno come fulcro la musica, anzi una vera e propria passione musicale, anche se espressa in modi diversi. Se siete almeno un po' simili a me, amerete questi film, perché son fatti con ingredienti perfetti: personaggi … Continua a leggere Irlanda, pop corn e musica

Ogni maledetta domenica – gli Oscar delle brutte figure

And the winners are...   MIGLIOR FIGURACCIA FILM: The Truman Show Non facile decisione per l'Academy, vince come miglior brutta figura lo spettacolo della mia vita, in particolare il momento in cui mi è stato rivelato che le cose che pensavo di aver ottenuto o di poter facilmente ottenere non erano altro che scintillanti illusioni.     MIGLIOR … Continua a leggere Ogni maledetta domenica – gli Oscar delle brutte figure

benvenuto 1994!

“il tempo è relativo, il suo unico valore è dato da ciò che noi facciamo mentre sta passando.” che sia per noi iniziato il 2017, o debba ancora concludersi il 1395 (calendario persiano) o il 5777 (calendario ebraico), poco importa: le cose accadono aldilà delle nostre schematizzazioni. ma il potere dei nuovi inizi è reale, e anche … Continua a leggere benvenuto 1994!

quotes challenge #1

ringrazio pluffa, la blogger di la stanza di pluffa calderone che mi ha nominato per questa bella sfida sulle citazioni. le regole sono semplicissime: 3 giorni (anche non consecutivi), 3 citazioni al giorno, 3 blogger da nominare ogni volta. per riuscire a pescare nella marea sconfinata di citazioni preferite, ho deciso di sceglierle vagamente "a tema" … Continua a leggere quotes challenge #1