29 maggio 1997

ti avevo appena conosciuto e già te ne andavi, così, improvvisamente, nel mistero di una macchia scura che nasconde l'errore sul foglio. il mondo è pieno di musica, sì, ma quanto ho sentito la tua mancanza! ho ascoltato la tua voce centinaia di volte e ho capito che sei più vivo di quanto io forse … Continua a leggere 29 maggio 1997