Mindhunter: viaggio nella mente dei serial killer

Mindhunter è una nuova serie televisiva statunitense, di genere thriller drammatico, diretta da David Fincher, regista di Seven, Fight Club, Zodiac e Gone Girl.  Racconta gli albori degli studi sugli assassini seriali e la loro “profilazione“, ovvero la definizione del profilo criminale.

La serie è basata sul libro Mindhunter: la storia vera del primo cacciatore di serial killer americano (Mindhunter: Inside the FBI’s Elite Serial Crime Unit), scritto più di vent’anni fa da John E. Douglas e Mark Olshaker. John Douglas è stato un agente speciale dell’FBI ed è tuttora un autore di saggi sulla criminologia.

Iniziò la sua carriera nell’FBI nel 1970, prima come cecchino poi come negoziatore per gli ostaggi. Nel 1977 fu trasferito nell’Unità di scienze comportamentali, e da questo momento cominciò ad insegnare le tecniche di negoziazione e la criminologia agli agenti dell’FBI e a quelli di polizia in tutti gli Stati Uniti. Fu lui a creare e dirigere il Programma di Profilazione Criminale, un programma che si arricchì negli anni con le numerose interviste ad assassini seriali e perpetuatori di crimini particolarmente violenti; per citarne alcuni: David Berkovitz, Edmund Kemper, Charles Manson.

Lo studio, realizzato anche attraverso nuove ed efficaci tecniche di interrogatorio, riguardava la psicologia dei criminali più pericolosi, i retroscena dei loro crimini, i loro trascorsi familiari, il loro modus operandi. Questo ha permesso non solo di catalogare le diverse tipologie di assassino e di comprenderne meglio le scelte e le modalità di azione, ma ha portato l’investigazione ad un livello più profondo, assicurando un numero crescente di criminali alla giustizia. È nato proprio in quei primi anni di ricerca il termine serial killer, forse ad opera dello stesso Douglas, o più probabilmente coniato da un suo più anziano collega di nome Robert Ressler.

John Douglas sembra aver dedicato tutta la sua vita allo studio della mente criminale, e non molto tempo fa, nel suo libro The Forgotten Killer, si è espresso a favore dell’innocenza di Amanda Knox. Aldilà della verità dietro ogni singolo caso, credo ci sia ancora tutta una dimensione da scoprire all’interno della mente umana e che valga la pena continuare ad indagare.

Annunci

♥ british tv series ♥

The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy (fantascienza umoristica)

la guida galattica per gli autostoppisti, famosa trilogia in cinque atti dello scrittore douglas adams, è stata anche una serie tv in 6 episodi trasmessa dalla bbc nel 1981. una serie imperdibile per tutti gli appassionati della saga di arthur dent alle prese con la fine del mondo, ma anche per tutti gli amanti di quel genere che unisce alla sci-fi un’abbondante dose di ironia.

feb421f6d99ecd51aa80cbd32741cbb9

  • l’attore che diede la voce a marvin, il robot depresso, ha interpretato eldane, il siluriano verde in…

Doctor Who (fantascienza, avventura, fantastico, commedia, dramma)

la serie tv più longeva della storia. il dottore, signore del tempo, viaggia sul tardis nelle diverse epoche e fino ai confini dell’universo; spesso, nelle sue avventure, risolve problemi e salva la razza umana dall’estinzione. chiunque l’abbia vista ha sognato di essere il suo prossimo compagno di viaggio.

454fe701ea33fd583d68f40b61a710b4ee6788ff_hq

  • la dodicesima incarnazione del dottore, peter capaldi, è il rivale del protagonista in…

Fortysomething (commedia drammatica familiare)

se dr house non fosse stato un cinico, misogino, tossicodipendente. eccolo vivere una tipica crisi di mezza età: sente le voci, non fa sesso con sua moglie, e deve cavarsela con i suoi tre figli e un collega medico che fa di tutto per andargli contro. vale la pena vedere la serie anche solo per hugh laurie e il resto del cast.

fortysomething-e1477042510645

  • il figlio maggiore, nientemeno che benedict cumberbatch, è il protagonista indiscusso in…

Sherlock (giallo, commedia, dramma)

ha bisogno di presentazioni? il detective più famoso della storia, nato dalla penna di sir arthur conan doyle, rivisitato – magistralmente – in chiave moderna. puntuali riferimenti al canone, ottima regia e recitazione (mitico martin freeman nei panni di john watson), azione ed introspezione: per me, assolutamente perfetto.

tumblr_inline_nav353qqzz1rzcm84

  • l’attrice katherine parkinson, che qui ha un piccolo ruolo nell’episodio 2×03, interpreta jen in…

It Crowd (sitcom nerd)

le giornate passate in uno scantinato, che è il reparto informatico di un’azienda, due nerd sfigatelli si ritrovano a stretto contatto con una ragazza, loro nuovo capo, che non ha idea di cosa sia l’internet. la nerditudine come stile di vita, prima di the big bang theory. personaggi indimenticabili e momenti esilaranti.

zx1406a_460

  • qui utilizzato più volte per la sua voce seducente, l’attore peter serafinowicz è l’uomo “ruba fidanzate” in…

Spaced (sitcom comico-grottesca)

un ragazzo e una ragazza, entrambi con qualche problema sentimentale e molti dubbi sul futuro, fingono di essere una coppia per prendere in affitto un appartamento che possano permettersi. protagonista il grande simon pegg, nella versione nerd “spinta” di fumettista squattrinato. divertente, tenero, assurdo.

spaced06

  • qui vediamo un cameo dell’attore john simm (il noto “maestro” di doctor who), che invece è il protagonista in…

Exile (thriller psicologico, dramma)

mini-serie imperdibile per gli amanti del genere. racconta la storia di un uomo che indaga sul passato di suo padre, affetto da alzheimer (jim broadbent, il maestro di pozioni ad hogwarts), e che nasconde un’intricata rete di corruzione e bugie. una sceneggiatura brillante accompagnata da interpretazioni straordinarie.

exile01

  • la sorella del protagonista, la brava olivia colman, interpreta la detective sergente ellie miller in…

Broadchurch (thriller, dramma)

david tennant è uno scontroso detective giunto in un piccolo centro marittimo scosso da terribili crimini. la serie si concentra su due casi, uno di omicidio e l’altro di stupro, raccontati con estremo realismo e profondità psicologica. un piccolo gioiello che mixa le giuste dosi di investigazione e dramma, e tiene vivo l’interesse fino all’ultima immagine.

broadchurch_2499774b

  • l’attrice jodie whittaker, qui presente in tutte le tre stagioni della serie, la troviamo nell’episodio 1×03 di…

Black Mirror (distopico, fantascienza, thriller psicologico, satira, dramma)

se ancora dovesse aver bisogno di presentazioni, è una serie antologica sul tema delle nuove tecnologie. ogni episodio indaga, con un suo stile, le conseguenze dell’uso e dell’abuso delle tecnologie e i risultati, spesso drammatici,  della loro influenza sulle nostre vite. intelligente ed emotivamente difficile da digerire.

tumblr_offb5jnidf1tu4c7to1_500

  • faye marsay, che troviamo nell’episodio 3×06, interpreta un piccolo ruolo in…

My Mad Fat Diary (commedia drammatica adolescenziale)

la storia di una ragazza sovrappeso e con forti problemi di autostima che cerca a modo suo di affrontare la vita, tra amicizie, impegni scolastici e familiari, amore e cambiamenti. ambientata negli anni ’90 e con uno stile del tutto originale, è una delle migliori serie tv sugli adolescenti, che coinvolge anche gli adulti.

my-mad-fat-diary-yes

quali ti ispirano? e quali invece non sono nella lista e mi consiglieresti?

 

 

 

angel heart – bloody mary challenge#2

mickey-rourke-angel-heart-4a863022df07c6ae266c8acbe415b2ec-large-479494angel heart – ascensore per l’inferno è un film del 1987, con robert de niro e mickey rourke. vi copio la presentazione che ne fa wikipedia: “in un’america anni 50, si susseguono scene di violenza, inseguimenti, incubi ricorrenti, riti esoterici e scene agghiaccianti. nonostante l’abbondanza di indizi che conducono rapidamente lo spettatore alla soluzione, l’intreccio è il cammino, come uno psicodramma, in un percorso di psicoterapia, che porta un povero ma prestante detective a scoprire l’orribile verità.” il genere è un misto fra il thriller e l’orrore. abbiamo il “prestante” rourke (un reale piacere per gli occhi, sia per il suo fascino che per il talento recitativo) che interpreta il detective che indaga su diversi casi di omicidio, e il buon vecchio de niro nelle vesti di un elegante ed inquietante lucifero.

angelheart2una delle scene che ricordo meglio di questo film, che ho visto quando ero ragazzina, è quella in cui bob-lucifero sbuccia con calma e precisione un uovo sodo. con altrettanta calma, quando sta per addentarlo, dice che l’uovo è simbolo dell’anima, e poi se lo mangia con gusto. le sue unghie sono lunghe e un po’ affilate, come degli artigli. ma ciò che fa realmente paura, oltre alla serie di efferati omicidi, è quell’orribile verità – di cui parla wikipedia – scoperta solo alla fine dal protagonista. qui te la svelerò, se non vuoi sapere, smetti di leggere. la verità è: che l’omicida è lo stesso detective che ha investigato per tutto il tempo, ignaro di commettere quegli atroci delitti, perché vittima di una sorta di doppia personalità. la sua anima appartiene al diavolo, e per questo dovrà bruciare all’inferno.

angel heart è un film che ricordo soprattutto per le grandi interpretazioni dei suoi attori, ma anche per le atmosfere cupe e per la lenta ma inesorabile caduta del protagonista, che verso la fine urla disperatamente: “io so chi sono!”, mentre affiorano i ricordi delle brutali uccisioni. una delle paure più disturbanti: vedere dentro se stessi e scoprire un demone che non si può sconfiggere.

 

con questa recensione partecipo con tutto il mio coraggio alla bloody mary challenge, sfida ideata dalla blogger bloody ivy. ecco qui riassunte le regole:

  • nomina il creatore della challenge e chi ti ha nominato
  • usa una di queste immagini (che si possono copia & incollare da qui PRIMA immSECONDA imm)
  • scrivi tre recensioni (una recensione = una invocazione a Bloody Mary) a libri o film horror spiegando il perché ti hanno colpito
  • avverti bloody ivy tramite un commento nel suo blog per la condivisione fb e inserimento link del post nell’indice
  • nomina per ognuna delle tre recensioni 6 blogger e… divertiti con l’horror!

14680764_534822786719703_7379715724099084383_n

la stanza di pluffa calderone

writetowrite

unreliablehero

vita dolceamara

seconda colazione

filmmaker’s life

(ovviamente nessuno obbliga nessuno a partecipare alla challenge!)