Donne con uno scopo

Ecco la mia personale selezione di film che hanno per protagoniste donne particolarmente combattive, che affrontano la chiusura della società nella quale vivono dando il loro contributo al cambiamento. Ognuno di questi film affronta una tematica a me molto cara e riesce ad infondere una sensazione di speranza ma soprattutto la voglia di prendere posizione.

 

thehelp

The help l’ho recuperato di recente ed è entrato subito nella mia classifica dei film preferiti. È tratto dal romanzo omonimo (in italiano L’aiuto) e racconta la storia di Skeeter (Emma Stone), giovane donna del Mississippi negli anni ’60, che sogna di diventare una scrittrice e sceglie, nonostante le evidenti difficoltà, di dare voce alle cameriere nere della sua città (Viola Davis, Octavia Spencer). La segregazione, il razzismo radicato nella mentalità di gran parte della società, l’esigenza di dare dignità a tutte le donne (a tutti gli esseri umani) e il coraggio, sono le tematiche affrontate dal film, che si può vantare di interpretazioni sensazionali.

 

won_t_back_down_viola_davis_maggie_gyllenhaal_emily_alyn_lind

Won’t back down – Una scuola per Malia è un film poco conosciuto ma con un gran bel cast (Maggie Gyllenhaal, Viola Davis). Racconta una vicenda realmente accaduta, la lotta di due madri contro una rigida burocrazia per la creazione di una scuola migliore per i loro figli, lasciati fino a quel momento allo sbando con evidenti difficoltà di apprendimento. Una lotta, questa, contro la miseria di chi si gira dall’altra parte per non vedere i problemi, contro chi guarda solo ai propri interessi, contro l’indifferenza e l’ignoranza che spesso l’accompagna. La rivoluzione del sistema educativo è un altro tema che mi sta davvero a cuore.

 

the-other-sister

The other sister – Un amore speciale è una commedia del 1999 con Juliette Lewis, Diane Keaton e Giovanni Ribisi. La protagonista è Carla, una ragazza con un handicap mentale che, tornata a casa dopo essere stata in un istituto, ricerca la sua indipendenza, nonostante la madre eccessivamente protettiva le renda il compito molto difficile. In questo caso la lotta è individuale, da parte di una donna che grida con tutte le sue forze il suo bisogno di vita, di amore e di “normalità”. Troppo spesso queste cose vengono date per scontate, e un film del genere, pur nella sua semplicità, può aiutare a vedere la realtà sotto una luce un po’ diversa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...