back to school – proff. di cellulosa

adrien-brody-e-il-supplente-henry-barthes-in-detachment-234184squilla la campanella della prima ora. letteratura. oggi il professor keating non ci sarà, al suo posto un supplente: uno spilungone magro e dal becco lungo. ha uno sguardo profondo come una notte insonne, alla fine della lezione me ne sarò già innamorata.

“in quest’epoca l’immagine della donna è ridotta a un oggetto di consumo: prostitute, corpi da scopare, da picchiare, da scegliere. è l’olocausto del marketing, ogni minuto della nostra vita, 24 ore su 24, le entità del potere lavorano sodo per annientarci il cervello. e allora, per difendere la nostra identità e preservare i nostri processi mentali dall’assimilazione passiva di un mare di merdose idiozie la sola cosa è leggere, per stimolare l’immaginazione e la libertà di pensiero, e coltivare la nostra coscienza secondo il nostro sistema di credenze. fidatevi, l’unico modo per sopravvivere è poter preservare la nostra mente!” (henry barthes in il distacco)

an_invisible_sign_days_hi-res_still_004_-_576seconda ora. matematica. visto il livello della mia classe, non c’era alcuna possibilità ci mandassero john nash come insegnante, nonostante sarebbe stato comunque di grande ispirazione. abbiamo invece una maestrina carinissima e un po’ svitata, proprio come piacciono a me. ci racconta delle storie per renderci la materia gradevole, per lei lo sarebbe in ogni caso: ama i numeri.

“la vita è molto più dura della matematica.” (mona gray in an invisible sign)

425-half-nelson-012307terza ora. storia. dan è uno schianto. lo so che nasconde qualche brutto scheletro nell’armadio, ma il fascino da bello e dannato è troppo forte, ancor di più quello da bello e maledettamente interessante.

“il cambiamento si muove come una spirale, non come un cerchio. per esempio, il sole sorge e poi tramonta. ma ogni volta che accade cosa abbiamo? un nuovo giorno, uno nuovo. quando respiriamo, inspiriamo ed espiriamo, ma ogni volta che lo facciamo siamo un po’ diversi dalla volta precedente. cambiamo sempre. ed è importante sapere che ci sono dei cambiamenti che non possiamo controllare, e ce ne sono altri che invece possiamo.” (dan dunne in half nelson)

7539-ot-film-amit-ltnod-kell_4_dopo la ricreazione, la prof. di storia dell’arte ci richiama pacatamente all’ordine. ammiro questa donna, e non perché sia forte o un’ottima artista. è fragile, ma lotta con tutta se stessa per ciò in cui crede; non cerca risposte confortevoli nell’arte come anche nella vita, ma si impegna per porre le domande giuste.

“non tutti quelli che vagano sono senza meta, soprattutto non coloro che cercano la verità, oltre la tradizione, oltre la definizione, oltre l’apparenza.” (katherine ann watson in mona lisa smile)

18370793la quinta ora è una delle mie preferite. musica. il professor mathieu è un uomo dolcissimo, una vera figura paterna, se solo i padri fossero in grado di guardare i propri figli sempre con altrettanto amore e speranza, come fa lui con noi studenti.

“mai dire mai nella vita, c’è sempre qualcosa da tentare!” (clement mathieu in les choristes – i ragazzi del coro)

freedom-writers-movie-clip-screenshot-how-a-holocaust-happens_largee finalmente, nel pomeriggio, arriva l’ora del laboratorio di scrittura. la signorina erin ha gli occhi di una persona che conosce molte cose, soprattutto le persone. si dice che ognuno abbia una storia da raccontare: la sua è di certo la storia di un’insegnante con gli attributi, che è riuscita a cambiare la vita di molti, in meglio.

“ogni voce che dice che non puoi farlo, deve tacere; ogni voce che dice che non ce la fai, deve sparire!” (erin gruwell in freedom writers)

Annunci

6 thoughts on “back to school – proff. di cellulosa

  1. credevo di essere mediamente intelligente, ma sono dovuto arrivare fino all’ora di musica per capire che le ore di lezione sono un collage di film. e dire che già il titolo indirizzava! (ma io ero convinto che stessi seguendo un corso via internet e leggevo tutto da quella visuale)
    pezzo simpatico, ma io non ci dormirò stanotte 🙂
    ml

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...